brunovallepiano.com
Bacheca Libri Liberi a Roburent Inserito il 24/07/2015

Per gli appassionati di libri e di lettura due ghiotti appuntamenti in programma a Roburent nel mese di Agosto, presso la confraternita di S.Antonio. Avrò il piacere di ospitare e di presentare due autoi, molto diversi tra loro ma entrambi interessanti.

...continua a leggere Al Mercatino delle Meraviglie Inserito il 24/07/2015

Il due agosto 15, alle ore 18.00 sarò ospite di Federica Massetti e di Marino Magliani in un posto magico: Molini di Prelà. E voi vi domanderete: ma dov'è Molini di Prelà? Avete presente Imperia? se sì, allora siete a buon punto. Da Imperia si va a Dolcedo e poi, proseguendo, si arriva a Molini.

...continua a leggere Borgo in giallo Inserito il 07/07/2015

Stefania Gravina è una libraia che sa il fatto suo. E' lei che organizza Borgo in Giallo-Delitto d'autore, una rassegna prodotta con la collaborazione della compagnia teatrale AnubiSquaw. Venerdì 10 luglio, alle ore 21,00 a Borgo S.Dalmazzo, libreria SOGNALIBRO, sala Blu. Vi aspetto.

...continua a leggere Roburent: Libri Liberi ad Agosto Inserito il 14/06/2015

A cura della pro loco di Roburent nasce una mini rassegna letteraria che ha preso il nome di "Libri Liberi". Gli incontri con gli autori si terranno nella Confraternita di Sant'Antonio la sera (ore 21,00)ed al momento sono stati fissati due importanti appuntamenti.

...continua a leggere Carlo Turco presenta Pupi Avati Inserito il 14/06/2015

Grande "parterre" a Mondovì in occasione dell'evento "Mondovisioni" che propone al pubblico una serie ghiotta di occasioni culturali che spaziano dalla musica al cinema, alla letteratura. Occasione colta anche da Carlo Turco al quale è stato affidato l'importante compito di presentare Pupi Avati.

...continua a leggere


Si dice che in Italia siano più numerosi gli scrittori che i lettori.
Beh, se è vera quest’affermazione io sono uno di quelli che ingrossa la lista. A mia parziale discolpa, però, posso dire che la presenza del sottoscritto non turba gli equilibri statistici, poiché aggiungo una crocetta su entrambe le colonne. Umorismo a parte, visto che siete qui, lasciate almeno che vi saluti. Come ci siete capitati?
Forse per caso, forse qualcuno vi ha passato il link, forse perché siete miei amici o magari miei lettori. Mi incuriosisce, ma non è fondamentale; però ora siete qui, ospiti sulla soglia di casa, ci tengo a stringervi la mano ed a proporvi di entrare. Questo sito, dedicato alla mia passione per la scrittura non nasce per vanità ma è una presentazione informale che spunta, soprattutto, dal bisogno di dare un punto di riferimento a quanti mi chiedono notizie in argomento.
Qualche volta, quando si entra nel merito di questa parte della mia professione c’è chi mi chiede: hai fatto cose nuove?
Ma una decina d’anni fa non avevi scritto una storia che parlava di questo o di quell’altro? Ma quante cose hai scritto? io generalmente annaspo, perché ho una memoria pessima e faccio brutte figure.
In questo modo, con questa panchina nei giardini, con questo salotto perso nell’universo del web, posso accompagnarmi a chi vuole stare un po’qui, ostentando una splendida memoria e mostrando un po’ della mia vita.
Non tutta, intendiamoci, non vorrei tediarvi. Solo il frammento legato alla passione per alcune, poche cose condivise con gli amici, che sono la scrittura, la lettura, la storia locale, la montagna... Il lavoro, gli impegni, gli affetti, la politica e le rogne sono argomenti che, in questa sede, vorrei lasciare da parte.
Benvenuti, quindi. E grazie per la visita.

pagina aggiornata il 03/02/2014
Bruno Vallepiano - iscr. Ordine dei Giornalisti n. 47253 - P.iva: 02458140049